Home / 24 Ore di Pomposa / Regolamento – 24 ore di Pomposa

Regolamento – 24 ore di Pomposa

Regolamento – 24 Ore di Pomposa (Sintesi)

Team Ammessi: Massimo 30

Piloti: Minimo 3 Massimo 12 Piloti per team

Tempi: Prove Libere: 120m. Prove Cronometrate: 20m Gara: 1440m (24 ore)

Partenza: Stile Le Mans.

Cambio Pilota e Cambio Kart: Obbligatorio ad ogni transito in pit lane

Penalità: Da sommare al tempo minimo di permanenza in Pit Lane

Peso pilota: kg 85

Permanenza in Pit Lane: Minimo 120 secondi

Permanenza in Pista Max: 60 Minuti

Chiusura Pit Lane: 5 minuti prima del termine della gara

Turni minimi: 30 (29 Cambi) Cat. PRO, 40 (39 Cambi) Cat. AMA

Quota Iscrizione: € 2.400.00

Penalità:

  • Rientro Sotto Peso: 10″ Ogni kg mancante: (10″ fino a 1 kg, 20″ fino da 2 kg e cosi via)
  • Mancato controllo del peso: – 2 giri
  • Mancato rispetto del turno massimo: 10″ ogni minuto in più: (10″ fino a 1m 20″ fino a 2m e cosi via)
  • Mancato rispetto della permanenza in pit lane: 10″ + tempo mancante al tempo minimo di permanenza
  • Rientro con pit lane chiusa: 20”
  • Comportamenti antisportivi e/o Pericolosi: 20″
  • Mancato raggiungimento turni previsti: – 5 Giri per ogni turno mancante

REGOLAMENTO PER ESTESO

ISCRIZIONI: Dovranno pervenire attraverso il MODULO COMPOSIZIONE SQUADRA.

KART: Sodì 390cc SR4 (anno di costruzione Luglio 2018)

PILOTI: I Piloti che comporranno la squadra, minimo 3 massimo 12 dovranno avere una età minima di 18 anni (salvo deroga concessa dall’organizzatore)

ABBIGLIAMENTO: I Piloti dovranno indossare Tuta da Kart, Scarpe da ginnastica, guanti e casco integrale

PESO: Minimo 85kg (senza tolleranza) sarà controllato al termine del turno di guida, il pilota posizionerà sulla bilancia i pesi prelevati dal kart appena utilizzato, per raggiungere il peso è possibile usare riduzioni del sedile e zavorre personali indossate alla sola condizione che queste non siano considerate pericolose per se e per gli altri piloti, il rientro sotto peso o il mancato controllo del peso comporterà l’assegnazione di una penalità.

SORTEGGIO KART: I kart saranno sorteggiati prima delle prove libere, prima delle prove cronometrate, prima dell’inizio della gara.

PROVE LIBERE E CRONOMETRATE: Possono essere utilizzati tutti i piloti senza limiti di cambi, non è obbligatorio il rispetto del tempo minimo di permanenza in pit Lane.

In ogni caso il kart dovrà avere un’andatura tale da non creare pericolo per nessuno.

Il rientro sotto peso comporterà l’annullamento dei tempi fino a quel momento registrati, se il tempo a disposizione lo consentirà si potrà rientrare in pista per ulteriori giri, i team che non effettueranno tempi, o che gli saranno annullati, partiranno in coda allo schieramento

ENDURANCE: La gara si svolgerà con qualunque condizione meteorologica, solo in caso di straordinarie condizioni meteo avverse, o comunque, per causa di qualsiasi situazione straordinaria non prevedibile l’endurance non possa prendere il via sarà rimborsato il 50% della tassa pagata anche in caso di ritiro di un team entro l’inizio dell’endurance.

PARTENZA: In Stile “le Mans” è vietato spingere il kart o muoversi prima di essere completamente seduti.

TEMPO DI GUIDA: Inizierà dall’ingresso in pista, (Antenna PIT OUT) e terminerà all’uscita della pista (Antenna PIT IN), solo il primo turno inizierà con la partenza della gara e l’ultimo turno si concluderà con il passaggio del kart sotto la bandiera a scacchi, il superamento del limite massimo di guida assegnerà una penalità, non è prevista una durata minima del turno di guida.

TEMPO PIT LANE: Inizierà dall’ingresso in Pit Lane, (Antenna PIT IN) e terminerà all’uscita della pit lane (Antenna PIT OUT), il rientro in pista sotto il tempo minimo assegnerà una penalità, come anche eventuali comportamenti pericolosi all’interno della Pit Lane (anche rispettando il tempo minimo di transito). Il cronometraggio della sosta minima in Pit Lane è responsabilità del team non potranno essere incolpati eventuali supporti al cronometraggio messi a disposizione dall’organizzatore.

QUICK CHANGE: Un sistema di sorteggio assegnerà a caso una fila da cui il pilota preleverà il kart una volta trasferito zavorre e trasponder, il pilota proseguirà sul nuovo kart fino all’area cambio pilota dove procederà alle operazioni di pesatura e di cambio pilota, all’interno dell’area Cambio kart non sono ammesse persone al di fuori del pilota stesso, nel caso che, per qualunque ragione il sorteggio non funzionasse, (assenza trasponder o anomalie non prevedibili) il kart da prelevare sarà indicato dal responsabile della Pit Lane.

ASSISTENZA: Il kart che si ferma lungo il circuito deve essere assistito dal personale che valuterà l’eventuale sostituzione, Il pilota sarà raggiunto dal kart di riserva sul quale potrà proseguire (per la durata massima del turno di guida) una volta trasferito numero e trasponder.

SAFETY CAR: La direzione ha la possibilità di fare entrare una Saferty Car nel caso lo ritenesse necessario, che si posizionerà dove possibile, i team si dovranno accodare e mantenere una andatura moderata, la pit lane rimarrà aperta per eventuali cambi pilota, sono vietati i sorpassi in pista, non sarà possibile scontare eventuali penalità in regime di safety car.

SOSPENSIONE DELLA GARA: In casi estremamente gravi la direzione ha la facoltà di sospendere la gara con l’esposizione della bandiera rossa, i kart raggiungeranno ad andatura ridottissima la linea di partenza dove si fermeranno in attesa della eventuale ripartenza (La pit lane sarà chiusa): nel caso non fosse possibile la gara sarà considerata conclusa al giro precedente all’esposizione della bandiera, nel caso di ripartenza verrà calcolato il tempo mancante al termine della gara, alla ripartenza i turni di guida saranno azzerati.

PENALITA’: Sono espresse in secondi che i team dovranno aggiungere alla successiva sosta per il cambio in pit Lane, solo nel caso che il team abbia già raggiunto il numero minimo di transiti in pit lane, per scontare la penalità dovrà effettuare un “Drive Trough” della durata minima (da pit in a pit out) pari al tempo della penalità assegnata, nel caso questo non avvenga o non sia possibile scontare la penalità in gara la direzione potrà togliere da minimo 1 giro sulla classifica finale. Le penalità vengono assegnate in seguito a comportamenti non conformi al regolamento la direzione può infliggere altre penalità in casi recidivi o particolarmente gravi a suo insindacabile giudizio che possono arrivare anche all’esclusione dalla gara di un pilota o di un team.

TABELLA TRASPONDER: Nel caso di perdita della tabella trasponder, su segnalazione della direzione di gara che avverrà non appena recuperata, il team sarà obbligato a fermarsi nell’aera indicata per rimontare la tabella sul kart, i giri perduti saranno reinseriti manualmente nel sisteme cronometraggio.

TERMINE DELLA GARA: La bandiera a scacchi verrà data allo scadere del tempo indicato (non importa quale kart sia il primo a ricevere bandiera), la classifica dell’endurance terrà conto dei giri e del tempo impiegato e tutti i kart saranno classificati anche nel caso che non avessero preso la bandiera a scacchi, la gara sarà considerata conclusa trascorsi 3 minuti dall’esposizione della bandiera a scacchi o una volta transitati tutti i kart.

PREMIAZIONI: Eventuali reclami dovranno essere presentati entro 20 minuti dall’esposizione della bandiera a scacchi dopo dei quali la classifica sarà considerata ufficiale e verrà eseguita la premiazione, le decisioni su eventuali reclami saranno prese dalla direzione di gara in accordo con l’organizzatore e sono da ritenersi inappellabili una volta consegnata la premiazione.

Ultimo aggiornamento: 23 Aprile 2019

Articoli correlati

Categorie news

Gare

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi