Home / Pomposa Endurance Summer Series / Regolamento

Regolamento

REGOLAMENTO SUMMER SERIES 2018 (Sintesi)

  • Team Ammessi: Minimo 6 Massimo 24
  • Piloti: Minimo 2 Massimo 4 per team
  • Kart: Sodì GT4 390cc
  • Quota Partecipazione: € 200.00 a team per gara.
  • Durata: Prove Libere: 20 minuti, Prove Cronometrate: 10 minuti, Gara: 120 Minuti
  • Sorteggio kart: Prima delle prove libere e prima della gara
  • Partenza: Stile Le Mans
  • Permanenza in pista: Massimo 25 minuti
  • Permanenza in Pit Lane: Minimo 60 secondi
  • N° Transiti in Pit Lane: Minimo 7 (8 turni di guida)
  • Cambio Pilota e Cambio Kart: Obbligatorio ad ogni transito in pit lane
  • Peso pilota: kg 85
  • Rifornimento: Al termine delle crono, non previsto durante la gara
  • Punteggio: 25, 22, 20, 18, 16, 15, 14, 13, 12, 11, 10, 9, 8, 7, 6, 5, 4, 3, 2, 1
  • Categorie: PRO (Professionisti)  AMA (Amatori)
  • Premiazione ad ogni gara: Prime 3 squadre AMA e Prime 3 squadre PRO
  • Note: Valevole come punteggio SWS

PENALITA’

Generale:

  • le penalità vengono scontate all’interno dei cambi pilota/cambio kart, alla sosta minima di 60″ i team dovranno aggiungere il tempo di penalità inflitto ad esempio: per comportamento scorretto in pista, partenza irregolare e non rispetto generale del regolamento: Penalità 10″, il team dovrà rimanere in pit lane per 70″

Rientro in gara sotto peso:

  • Inferiore da 0 a 2 kg Penalità 10”
  • Inferiore oltre 2 kg fino a 10 kg Penalità 20”
  • Inferiore oltre 10kg fino a 20 kg Penalità 30”
  • Inferiore oltre 20kg Penalità 40”
  • mancato controllo del peso: Penalità 50″

Mancato rispetto del turno massimo di guida:

  • Fino ad oltre 2 minuti: Penalità 10”
  • Oltre 2 minuti fino a 10 minuti: Penalità 20”
  • Oltre 10 minuti: Penalità 30”

Le penalità non saranno assegnate nel caso che il turno di guida non sia potuto essere rispettato per cause non dipendenti dal pilota.

Mancato rispetto della permanenza in pit lane:

  • Fino ad 2 secondi: Penalità 10”
  • Da 2 secondi a 10”: Penalità 20”
  • Da 10” a 20”: Penalità 30”
  • Da oltre 30”: Penalità 40”

Mancato raggiungimento del numero minimo di transiti in pit lane/Quick Change:

– 2 giri dalla classifica finale per ogni transito mancante.

Altre Penalità:

In casi non previsti e particolarmente gravi la direzione gara può infliggere penalità a suo insindacabile giudizio che possono arrivare anche all’esclusione dalla gara di un pilota o di un team

REGOLAMENTO COMPLETO POMPOSA ENDURANCE SUMMER SERIES

Iscrizioni: Dovranno pervenire attraverso il MODULO COMPOSIZIONE SQUADRA. e dovranno indicare il responsabile del team ed i nomi dei piloti saranno inserite nella categoria PRO le squadre che abitualmente partecipano a gare endurance con “buoni” risultati, nella categoria AMA le altre

Partecipanti: Ogni partecipante deve essere socio dell’associazione presentando il MODULO ISCRIZIONE CLUB (MODULO MINORENNI) Minimo 2 Massimo 4 età minima 16 anni i piloti minorenni dovranno essere iscritti sotto la responsabilità di un maggiorenne, in via eccezionale sarà consentita anche la partecipazione al singolo pilota fuori classifica e che dovrà comunque rispettare tempi di guida e transiti in pit lane

Briefing: ore 20.15 circa la partecipazione al briefing è consigliata per per almeno un rappresentante per ogni squadra, durante il briefing verranno illustrati i principali punti del regolamento,e verranno sorteggiati i kart per le prove libere e cronometrate.

Sorteggio Kart: Prima dell’inizio delle prove libere e prima dell’inizio della gara

Prove Libere: Sessione unica di 20 minuti durante la quale è data piena libertà alle squadre sul numero di giri da effettuare e sui cambi conduttore (non è obbligatorio il rispetto del peso minimo) ma sarà comunque attiva la bilancia per il controllo del peso pilota, in caso di eventuali transiti considerati pericolosi, a velocità eccessiva e/o manovre non consentite, potranno essere assegnate penalità che verranno scontate dopo l’inizio dell’endurance.

Prove Cronometrate: Sessione unica di 10 minuti durante la quale è data piena libertà alle squadre sul numero di giri da effettuare e sui cambi pilota, è obbligatorio il rispetto del peso minimo pilota il rientro sottopeso comporterà l’annullamento dei tempi fino a quel momento registrati, se il tempo a disposizione lo consentirà si potrà rientrare in pista per ulteriori giri, i team che non effettueranno tempi, o gli saranno annullati, partiranno in coda allo schieramento, nel caso di più team senza tempo le posizioni, in coda allo schieramento, saranno sorteggiate. In caso di eventuali transiti considerati pericolosi, a velocità eccessiva e/o manovre non consentite, potranno essere assegnate penalità che verranno scontate dopo l’inizio dell’endurance.

Endurance: Avrà una durata di 120 minuti e si svolgerà con qualunque condizione meteorologica, solo in caso di straordinarie condizioni meteo avverse, o comunque, per qualsiasi situazione straordinaria non prevedibile, l’organizzazione provvederà a convocare i team manager eventuali che delibereranno a maggioranza sulle modalità di proseguimento o sul rinvio della gara ad altra data.

Partenza in Stile “le Mans”: I kart, sulla base dei risultati dei tempi di qualifica, saranno schierati in fila su un lato del rettilineo di partenza (a 45° rispetto l’asse della pista) i piloti si posizioneranno davanti al proprio kart sul lato opposto del rettilineo, al segnale stabilito percorreranno il tratto di strada che li divide la kart si siederanno e prenderanno li via, è vietato spingere il kart o muoversi prima di essere completamente seduti. Il segnale di partenza coinciderà con l’inizio dell’endurance, la partenza con il kart prima dell’esatto posizionamento sul sedile assegnerà una penalità.

Tempo massimo di guida:  25 minuti ed inizierà dall’ingresso in pista, (Antenna PIT OUT) e terminerà all’uscita della pista (Antenna PIT IN), solo il primo turno inizierà con la partenza della gara e l’ultimo turno si concluderà con il passaggio del kart sotto la bandiera a scacchi, il mancato rispetto del tempo assegnerà una penalità.

Tempo minimo di transito in Pit Lane: Il tempo di 60″ inizierà dall’ingresso in Pit Lane, (Antenna PIT IN) e terminerà all’uscita della pit lane (Antenna PIT OUT), il rientro in pista sotto il tempo minimo assegnerà una penalità, come anche eventuali comportamenti pericolosi all’interno dell’area assistenza e Pit Lane anche se rispettando il tempo minimo di transito.

Transiti in Pit Lane: Minimo 7, il mancato raggiungimento del numero minimo di transiti comporta l’assegnazione di una penalità.

Cambio Kart: I kart disponibili saranno disposti su minimo 2 massimo 4 file, all’ingresso in Pit il sistema assegnerà una corsia in cui dovrà essere parcheggiato il kart entrante e da cui verrà prelevato il kart uscente una volta trasferito il numero e trasponder, il mancato rispetto del sorteggio assegnerà una penalità, l’errato parcheggio del kart assegnerà una penalità

Cambio Kart per problemi meccanici: La sostituzione del kart potrà avvenire in qualunque momento su ordine del responsabile della Pit Lane sia all’interno della pit lane che in pista;  solo in questo caso non sarà obbligatorio il cambio pilota ma, nel caso il cambio avvenisse all’interno della pit lane, il pilota dovrà comunque rispettare la sosta minima prevista, nel caso che la sostituzione avvenga in pista, nel caso che il kart si fermasse lungo il tracciato, il pilota sarà tenuto a portare il kart in una zona non pericolosa (se ovviamente possibile), e segnalare la sua posizione al direttore. Il pilota sarà raggiunto dal kart di riserva sul quale potrà proseguire una volta trasferito numero e trasponder

Rifornimento: Previsto solo al termine delle prove Cronometrate non previsto durante la gara

Controllo Peso: Terminato il turno il pilota dovrà passare obbligatoriamente sulla bilancia su cui posizionerà anche i pesi prelevati dal kart appena utilizzato, per raggiungere il perso di 85kg è possibile usare riduzioni del sedile e zavorre personali indossate alla sola condizione che queste non siano considerate pericolose per se e per gli altri piloti, il rientro sotto peso o il mancato controllo del peso comporterà l’assegnazione di una penalità

Chiusura Pit Lane: L’entrata nella pit lane verrà chiusa a 5 minuti prima del termine della gara, eventuali penalità saranno aggiunte al tempo di gara se non scontate nella pit lane

Arrivo: La bandiera a scacchi verrà data allo scadere del tempo indicato (non importa quale kart sia il primo a ricevere bandiera), la classifica dell’endurance terrà conto dei giri e del tempo impiegato e tutti i kart saranno classificati anche se non avessero preso la bandiera a scacchi, la gara sarà considerata conclusa trascorsi 3 minuti dall’esposizione della bandiera a scacchi o una volta transitati tutti i kart.

PENALITA’

Penalità: Sono espresse in secondi che i team dovranno aggiungere alla sosta minima di transito in pit lane, ad esempio se ad un team viene inflitta una penalità di 10″ al successivo transito in pit lane il tempo minimo sarà di 70″

Le penalità vengono assegnate in seguito a comportamenti non conformi al regolamento quali: Partenza non regolare, eccessiva velocità ai box, sforamento del tempo massimo di permanenza in pista, non rispetto del tempo minimo di permanenza in pit lane, comportamenti anti sportivi e/o pericolosi (sia in pista che ai box) ed ogni infrazione al regolamento rilevato.

SEGNALAZIONI

Bandiera Gialla: Segnala una situazione di pericolo nel tratto immediatamente dopo al punto di segnalazione, se fissa occorre prestare attenzione moderare la velocità, se agitata segnala che occorre fare la massima attenzione e moderare maggiormente la velocità in entrambi i casi è vietato il sorpasso.

Bandiera Rossa: Viene data fissa o agitata in casi gravi che richiedono la sospensione della gara, i piloti, vista la bandiera, dovranno interrompere immediatamente la competizione e riportare i propri kart a velocità ridottissima sulla linea di partenza e mettersi a disposizione della direzione di gara.

Bandiera Verde: Indica il ripristino della competizione e la cessazione del pericolo precedentemente segnalato

Bandiera Gialla a righe Rosse: Indica una situazione di cambio di aderenza dell’asfalto nel tratto immediatamente successivo sia per la presenza di liquidi, acqua/olio ma anche per la presenza di detriti a seguito d’incidenti o di escursioni fuori pista che possono portare sull’asfalto sabbia o terra

Bandiera a scacchi: Indica il termine della gara, i kart che transiteranno con la bandiera esposta dovranno ridurre la propria velocità ed essere riportati in parco chiuso per il controllo del peso

PUNTEGGI

Al fine dell’attribuzione dei punteggi per la Summer Series al team dovrà rispettare almeno 3 delle seguenti 4 condizioni:

  1. Mantenere lo stesso numero di gara
  2. Mantenere lo stesso nome
  3. Mantenere gli stessi piloti
  4. Mantenere lo stesso team manager

L’organizzatore si riserva il diritto di valutare la continuità della squadra durante lo svolgimento delle varie prove

Ultimo aggiornamento: 28 giugno 2018

Articoli correlati

Categorie news

Gare

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi